MAXXI - MUSEO NAZIONALE DELLE ARTI DEL XXI SECOLO

MUSEO MAXXI
ROMA (RM)
ITALIA

Senza_titolo-2_5731d35e8e1a1

L’acquisto online dei biglietti è sempre consigliato.

  • Resta salva la possibilità di acquistare in sede i biglietti d’ingresso
  • Solo per la fascia oraria che va dalle ore 18.00 alle 19.00 si ricorda che l’orario di chiusura del museo è alle 19.00

Il servizio è riservato ai maggiorenni.

Informazioni GENERALI

La Fondazione

Il MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo è la prima istituzione nazionale dedicata alla creatività contemporanea.
Pensato come un grande campus per la cultura, il MAXXI è gestito da una Fondazione costituita nel luglio 2009 dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e presieduta da Giovanna Melandri.
Da dicembre 2013 Hou Hanru è il Direttore Artistico del museo, di cui fanno parte il MAXXI Architettura, diretto da Margherita Guccione, e il MAXXI Arte, diretto dal 2016 da Bartolomeo Pietromarchi.

La programmazione delle attività – mostre, workshop, convegni, laboratori, spettacoli, proiezioni, progetti formativi – rispecchia la vocazione del MAXXI ad essere non solo luogo di conservazione ed esposizione del patrimonio ma anche, e soprattutto, un laboratorio di sperimentazione e innovazione culturale, di studio, ricerca e produzione di contenuti estetici del nostro tempo.

Sede del MAXXI è la grande opera architettonica, dalle forme innovative e spettacolari, progettata da Zaha Hadid nel quartiere Flaminio di Roma.

Il MAXXI è organizzato in quattro Dipartimenti:

Il MAXXI Architettura è il primo museo nazionale di architettura presente in Italia e il suo radicamento nel contesto culturale e territoriale italiano ne definisce l’identità.
Nel Museo di Architettura convivono due anime distinte, quella che procede verso la storicizzazione dell’architettura del XX secolo e quella contemporanea che vuole rispondere agli interrogativi del presente, interpretando le aspettative della società attuale. Museo storico e museo contemporaneo, quindi, in cui passato e attualità si intersecano, adottando di volta in volta le forme e i modi utili a sviluppare un percorso di conoscenza, ad analizzare tendenze e personalità, modelli culturali e comportamenti sociali.

Il Museo svolge attività scientifiche e divulgative; tra queste le esposizioni temporanee che offrono ai visitatori opportunità sempre diverse di fruizione e approfondimento. Dal programma culturale discendono le acquisizioni, le attività di produzione e di ricerca promosse direttamente dal museo anche in coproduzione e collaborazione con altre istituzioni.

Le attività del Museo esplorano i confini e le intersezioni della disciplina architettonica con le altre manifestazioni creative, e si propongono di presentare al pubblico i nuovi linguaggi, la varietà dei problemi, la molteplicità dei soggetti, le tendenze che caratterizzano la ricerca attuale in ambito nazionale e internazionale. Tra queste i Focus che contengono le interviste sull’architettura italiana.

Il MAXXI Architettura è museo, archivio, biblioteca e mediateca (MAXXI ricerca), ma soprattutto è lo spazio fisico che vuole accogliere, coinvolgere ed avvicinare persone di tutte le età all’architettura.

Le collezioni del MAXXI Architettura, curate e gestite dal Centro Archivi, comprendono modelli, disegni, fotografie e documenti che, in forme diverse, rappresentano la complessità materiale e concettuale dell’architettura attraverso i suoi processi evolutivi: dalla produzione ideativa, alla realizzazione fisica, all’uso e al suo inserimento nel contesto fisico e culturale.

Il MAXXI Arte è un museo del contemporaneo all’interno di un’architettura fuori dagli schemi, punto di partenza per una nuova pratica museografica che rompe con il passato.
Naturalmente orientato alla creatività contemporanea, Il MAXXI Arte vuole essere interprete e portavoce delle sue differenti voci, consapevole che la contemporaneità ha forme diverse, radicate nel XX secolo e talvolta più indietro. Il museo è volto quindi alla promozione dell’arte giovane e alla valorizzazione di quelli che possiamo considerare i suoi maestri, ricerche che hanno mosso i loro passi nel XX secolo ma non per questo non dialogano con il XXI.

Con i suoi 13.500 metri quadri di superficie e la sua collezione, il museo di Arte rappresenta, coerentemente all’idea con cui è nato, uno spazio sperimentale che oltre alla sua collezione e all’attività espositiva propone una programmazione culturale multidisciplinare che comprende naturalmente l’arte ma anche il teatro, la danza, la musica, la moda, la grafica, il cinema, la pubblicità…

Una attività, quella del museo, che ben si sposa con la sua struttura a flussi che rende possibile una lettura non condizionata degli spazi e delle opere, un momento unico per il visitatore, invitato a scoprire una contemporaneità – che è anche temporale e spaziale – di eventi, esposizioni, performance.

Seguendo questa vocazione di apertura alla contemporaneità nelle sue diverse forme e nei suoi tempi, il MAXXI Arte ha costruito nel tempo la sua collezione grazie ad acquisti, premi, donazioni e comodati arrivando oggi a circa 300 opere con l’obiettivo di ampliare ancora il suo patrimonio per offrire al proprio pubblico uno sguardo sempre ampio e informato sulla contemporaneità nazionale e internazionale.

MAXXI Ricerca, Educazione, Formazione
È il “laboratorio” del MAXXI che offre strumenti per l’approfondimento e la comprensione di fenomeni artistici, temi e sfide culturali della contemporaneità per fare del museo un luogo attivo di ricerca e apprendimento.

Raccoglie al suo interno diversi uffici e competenze. Promuove e trasmette la poliedrica identità del MAXXI e la ricchezza delle sue proposte e si impegna ad associare capitali privati alle risorse pubbliche per assicurare un’offerta culturale multidisciplinare.

Informazioni Bambini

I bambini al disotto dei 14 anni hanno diritto al biglietto omaggio che posso ricevere presentandosi alla biglietteria del Maxxi.

Informazioni disabili

Ingresso gratuito per disabili che necessitano di accompagnatore ed accompagnatore del disabile. Il museo è completamente accessibile.

ACCESSIBILITÀ

Il Museo è accessibile. In ogni piano della struttura sono presenti servizi igienici attrezzati.
La Galleria 5, sita al 3 piano, è raggiungibile attraverso un percorso in salita di media lunghezza, ma è possibile accedervi anche tramite un ascensore dedicato rivolgendosi al Punto Informativo presso il Desk all’ingresso.
Sono disponibili presso il Guardaroba 4 sedie a ruote ad uso dei visitatori con problemi di deambulazione. Due di queste possono essere prenotate telefonando con almeno un giorno di anticipo al numero 06 3201954 dal martedì alla domenica, ore 10.00-18.00 All’esterno del Museo sono presenti 2 posti auto dedicati: uno presso l’ingresso in Via Guido Reni, l’altro presso quello in Via Masaccio; l’orario di permanenza consentito è di 2 ore.

Note

GRATUITO
minori di 14 anni;
disabili che necessitano di accompagnatore;
accompagnatore del disabile;
dipendenti MiBAC;
accompagnatori e guide turistiche dell’Unione Europea, munite di licenza (rif. circolare n.20/2016 DG-Musei);
1 insegnante ogni 10 studenti;
membri ICOM;
soci AMACI;
giornalisti accreditati;
possessori della membership card del MAXXI;
studenti universitari di Arte e Architettura dal martedì al venerdì*;
il giorno del tuo compleanno presentando un documento di identità.

* L’ingresso gratuito sarà consentito esibendo le tessere di associazione in corso di validità all’ingresso del museo e previa verifica disponibilità di capienza nel rispetto del distanziamento fisico.

DOVE SIAMO

INDIRIZZO

Museo MAXXI

via Guido Reni, 4/A ROMA (RM)
ITALIA
EMAIL: info@fondazionemaxxi.it
SITO WEB: www.maxxi.art
ORARIO: dal martedì alla domenica, ore 11.00 – 19.00; la biglietteria è aperta fino a un’ora prima della chiusura del Museo.

CHIUSURE: Tutti i lunedì, 1 maggio, 25 dicembre

È obbligatorio acquistare il biglietto online.

Possibilità di acquisto last minute in biglietteria, da martedì a venerdì, previa verifica disponibilità di capienza nel rispetto del distanziamento fisico.

Per accedere al Museo è indispensabile firmare un’autocertificazione. LEGGI E SCARICA QUI IL MODELLO.

Servizi

Bookshop, Ristorante e Caffè
Guardaroba dove depositare caschi, ombrelli, borse ampie e altri oggetti ingombranti (di dimensioni superiori a cm 25x30x12) prima di iniziare la visita. L’uso del guardaroba è gratuito.

Informazioni biglietteria

Telefono 06 3201954 – dal martedì alla domenica, ore 10.00-18.00

COME ARRIVARE

Metro A fermata Flaminio e tram n. 2 fermata Apollodoro oppure Autobus n. 53 (fermata De Coubertin/Palazzetto dello sport), 168 (fermata MAXXI – Reni/Flaminia), 280 (capolinea Mancini), 910 (fermata Flaminia/Reni)